google-site-verification=g-A0IkMT4sGW4a3a3BG528ew3Vp0yNcHAV2lKFsznCA

La finanza sostenibile è l’applicazione del concetto di sviluppo sostenibile all’attività finanziaria, si pone l’obiettivo di creare valore nel lungo periodo, indirizzando i capitali verso attività che non solo generino un plusvalore economico, ma siano al contempo utili alla società e rispettosi nell’ambiente.
Per raggiungere gli obiettivi climatici ed energetici previsti dal Green Deal Europeo entro il 2030, è fondamentale indirizzare gli investimenti verso progetti e attività sostenibili.

Ma chi stabilisce cosa sia realmente “sostenibile”?

Questo è il motivo per cui si è reso necessario un sistema europeo di classificazione comune, un elenco che classifichi le attività economiche realmente sostenibili, detto anche “tassonomia dell’UE”.

La tassonomia dell’UE è un importante fattore abilitante per attirare investimenti verso attività sostenibili e per attuare concretamente quanto previsto dal Green Deal Europeo:
crea sicurezza per gli investitori privati, li protegge dal rischio greenwashing, aiuta le aziende a pianificare la transizione ecologica, mitiga la frammentazione del mercato ed, infine, aiuta a spostare gli investimenti dove sono più necessari.

È attualmente in fase di digitalizzazione per permettere agli utenti di ‘navigare’ con facilità ed in autonomia attraverso la tassonomia, alla ricerca delle attività realmente sostenibili che possano incontrare il loro interesse.

Il regolamento della Tassonomia, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea nel Luglio 2020, stabilisce le condizioni generali che un’attività economica deve soddisfare per qualificarsi come ecosostenibile oltre agli obiettivi ambientali specifici che seguono:
• mitigazione del cambiamento climatico;
• adattamento ai cambiamenti climatici;
• l’uso sostenibile e la protezione dell’acqua e delle risorse marine;
• la transizione verso un’economia circolare;
• prevenzione e controllo dell’inquinamento;
• la protezione e il ripristino della biodiversità e degli ecosistemi.

Lo sviluppo della tassonomia dell’UE è il risultato di un ampio contributo di economisti e verrà sviluppata ulteriormente grazie alla piattaforma sulla finanza sostenibile, formata da un gruppo permanente di esperti nella Commissione Europea; svolgerà un ruolo chiave riunendo le migliori competenze sulla sostenibilità del settore aziendale privato e pubblico, dell’industria e del mondo accademico e del settore finanziario.

La Commissione Europea ha istituito inoltre un gruppo di 35 esperti tecnici, denominato TEG (“Technical Expert Group on Sustainable Finance”) che ha sviluppato dal 2018 al 2020 ulteriori strumenti a supporto della “finanza sostenibile”.

Nel Marzo 2020, il TEG ha pubblicato la sua relazione finale sulla tassonomia dell’UE, documento che contiene raccomandazioni sulla struttura generale della tassonomia dell’UE, nonché le linee guida di attuazione della stessa.
Lo sviluppo della tassonomia dell’UE è il risultato di un ampio contributo di economisti e verrà sviluppata ulteriormente grazie alla piattaforma sulla finanza sostenibile, formata da un gruppo permanente di esperti nella Commissione Europea; svolgerà un ruolo chiave riunendo le migliori competenze sulla sostenibilità del settore aziendale privato e pubblico, dell’industria e del mondo accademico e del settore finanziario.

La Commissione Europea ha istituito inoltre un gruppo di 35 esperti tecnici, denominato TEG (“Technical Expert Group on Sustainable Finance”) che ha sviluppato dal 2018 al 2020 ulteriori strumenti a supporto della “finanza sostenibile”.

Nel Marzo 2020, il TEG ha pubblicato la sua relazione finale sulla tassonomia dell’UE, documento che contiene raccomandazioni sulla struttura generale della tassonomia dell’UE, nonché le linee guida di attuazione della stessa.

Adriano Zucca
socio fondatore di Momentumgreen

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.